Attività produttive

Indirizzo: Via del Santuario sncTelefono: +39 0187 760098E-mail:  attproduttive@comune.

Indirizzo: Via del Santuario snc
Telefono: +39 0187 760098
E-mail:  attproduttive@comune.riomaggiore.sp.it

 

Orario di apertura al pubblico:

Mercoledì 14.00-16.00

L’Ufficio Commercio e Attività Produttive è gestito in convenzione con la CCIAA della Spezia. La sezione dedicata al Comune di Riomaggiore permette di accedere, previa autenticazione, ai servizi di presentazione pratica on-line e visura stato avanzamento pratica.
L’Ufficio Attività Produttive si occupa di:

Procedimenti

CIRCOLARE DI APPLICAZIONE DELLE “DISPOSIZIONI ATTUATIVE PER L’ATTRIBUZIONE E LA PUBBLICAZIONE DEI CODICI CITR E CITRA.

 

https://www.regione.liguria.it/homepage/turismo/appartamenti-ammobiliati-a-uso-turistico.html

 

Informazioni sui procedimenti http://www.impresainungiorno.gov.it/route/suap?codComune=H304

Per alberghi, residenze turistico-alberghiere, locande ed alberghi diffusi (TITOLO III CAPO I L.R. 32/2014 )

Per case per ferie, ostelli, rifugi alpini ed escursionistici, affittacamere, bed & breakfast, case e appartamenti per vacanze, mini-aree di sosta, aree di sosta (TITOLO IV CAPO II L.R. 32/2014)

Inviare S.C.I.A. (segnalazione certificata inizio attività) al Comune tramite SUAP telematico (http://www.impresainungiorno.gov.it/route/suap?codComune=H304) previa acquisizione di classificazione della struttura ricettiva da parte della Regione Liguria (Servizio Turismo), nulla osta igienico-sanitario da parte della ASL e stipula di polizza assicurativa in base all’art. 40 della legge. L’avvio dell’attività è contestuale all’invio della s.c.i.a. al Comune.

 

Per appartamenti ammobiliati ad uso turistico (TITOLO III CAPO VI art. 27 L.R. 32/2014)

Effettuare la comunicazione avvio locazione appartamento ammobiliato ad uso turistico (AAUT) utilizzando il modello CO-AAUT e modello A – Anticorruzione alla Regione Liguria Ufficio Territoriale, seguendo le indicazioni  presenti sul sito internet della Regione Liguria (https://www.regione.liguria.it/homepage/turismo/strutture-ricettive/appartamenti-ammobiliati-ad-uso-turistico.html).

 

Per Agriturismo ed ittiturismo

Agli agriturismo ed agli ittiturismo si applica la disciplina di cui alla legge regionale 21 novembre 2007, n. 37 (Disciplina dell’attività agrituristica, del pesca turismo e ittiturismo) e successive modificazioni e integrazioni  (http://lrv.regione.liguria.it/liguriass_prod/articolo?urndoc=urn:nir:regione.liguria:legge:2007-11-21;37) e le relative disposizioni attuative dgr n.1563 del 12 dicembre 2014  (http://iterg.regione.liguria.it/Documenti.asp?comando=Ricerca&AnnoProc=2014&NumProc=6545&Emanante=

 

Sul sito dedicato all’agricoltura è disponibile l’elenco delle aziende agricole che svolgono attività di agriturismo: periodi di ospitalità, i prodotti  tipici, i servizi, ma anche le informazioni per l’avvio dell’attività e le possibilità di finanziamento per le aziende (link: http://www.agriligurianet.it/it/impresa/modulistica/settore-turistico/aprire-un-agriturismo.html)

 

Per ogni ulteriore informazione in merito alla classificazione delle strutture ricettive è possibile visitare il sito della Regione Liguria all’Indirizzo:
https://www.regione.liguria.it/homepage/turismo/strutture-ricettive.html

Per avvio di attività commerciale di vendita al dettaglio (esercizio di vicinato), subingresso, variazioni o cessazione attività

Inviare SCIA per esercizi di commercio al dettaglio, tramite SUAP Telematico (http://www.impresainungiorno.gov.it/route/suap?codComune=H304) corredata di planimetria del locale, fotocopia di documento d’identità del/i dichiarante/i, se presentata da professionista incaricato anche procura speciale firmata dal titolare e carta d’identità dello stesso e del professionista incaricato. Nel caso di vendita in ambito alimentare, andrà allegato anche il titolo professionale di cui alla L.R: n. 1/2007 e ss.mm., ed andrà compilata la parte relativa alla notifica sanitaria di cui al Reg. CE 852/2004.

 

Il modulo è reperibile alla sezione “Documenti e Modulista” sotto riportata.

In caso di subingresso nella gestione di attività esistente, dovrà essere allegata anche copia di certificazione od atto notarile.

Per avvio di attività di somministrazione alimenti e bevande (bar e ristoranti), subingresso, variazioni o cessazione attività

Inviare SCIA per somministrazione alimenti e bevande zone non tutelate, tramite SUAP Telematico (http://www.impresainungiorno.gov.it/route/suap?codComune=H304) corredata di planimetria del locale, fotocopia di documento d’identità del/i dichiarante/i, se presentata da professionista incaricato anche procura speciale firmata dal titolare e carta d’identità dello stesso e del professionista incaricato, il titolo professionale di cui alla L.R: n. 1/2007 e ss.mm., ed andrà compilata la parte relativa alla notifica sanitaria di cui al Reg. CE 852/2004.

 

Il modulo è reperibile alla sezione “Documenti e Modulista” sotto riportata.

In caso di subingresso nella gestione di attività esistente, dovrà essere allegata anche copia di certificazione od atto notarile.

Modulistica

Per la modulistica dell'ufficio, si faccia riferimento alla pagina dedicata

Invio pratiche

Ultimo aggiornamento

26 Gennaio 2021, 11:02