‘Un mare di discorsi’ fa tappa anche a Riomaggiore e a Manarola. Al via giovedì 8 la prima edizione: incontri, intervisti, libri e lavoratori alle Cinque Terre

‘Un mare di discorsi’ fa tappa anche a Riomaggiore e a Manarola.

Data:
6 Settembre 2022

‘Un mare di discorsi’ fa tappa anche a Riomaggiore e a Manarola. Al via giovedì 8 la prima edizione: incontri, intervisti, libri e lavoratori alle Cinque Terre

‘Un mare di discorsi’ fa tappa anche a Riomaggiore e a Manarola. Al via giovedì 8 la prima edizione: incontri, intervisti, libri e lavoratori alle Cinque Terre

 

Prenderà il via giovedì 8 settembre un nuovo bellissimo e originale festival culturale che si svolgerà nel cuore delle Cinque Terre e precisamente a Manarola, Riomaggiore e Monterosso.

Il festival si aprirà a Manarola giovedì 8 settembre dove, alle 20.45 presso la piazzola sul mare, Carlo Piano, intervistato da Roberto De Candia, presenterà il suo libro sulla ricostruzione del Ponte Morandi: “Il cantiere di Berto”.

A seguire, alle 21.20, sarà la volta di Annalisa Cuzzocrea e del suo libro: “Che fine hanno fatto i bambini” e alle 22  il divulgatore scientifico e youtuber Adrian Fartade vi farà viaggiare nello spazio alla scoperta della luna con la sua performance “Luna: a love story”.

Venerdì 9 settembre, in piazza del Vignaiolo a Riomaggiore alle 21 sarà la volta di Nicola Gratteri, procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria, magistrato tra i più impegnati nella lotta alla ‘ndrangheta, presenterà il suo ultimo libro “Complici e colpevoli”.  

Alle 22:00 la scena sarà tutta per Moni Ovadia, il quale terrà una lezione sull’ebraismo e sul suo umorismo a Dario Vergassola, che cercherà di capirne l’essenza rilanciando il proprio punto di vista. Un incontro tra due filosofie e tra due modi di fare teatro e comicità.

Infine sabato 10 e domenica 11 settembre, due date tutte monterossine, e l’appuntamento è sul Molo dei Pescatori.

Inoltre tutti i giorni del festival, dalle 18 alle 19, i bambini avranno la loro parte di divertimento con “Le favole spettinate”, lavoratori di fiabe e teatro che si svolgeranno il  9 settembre a Manarola alla Piazzola sul Mare; il 10 settembre a Riomaggiore in Piazza del Vignaiolo;  l’11 e 12 settembre a Monterosso, presso il porticato di Piazza Garibaldi.

Quattro date e tre borghi per undici ospiti che si susseguiranno in una serie di incontri che daranno vita a un festival originale che si pone l’obiettivo di portare nel nostro territorio ospiti di grande valore, divertimento e importanti momenti di riflessione – ha detto la sindaca del Comune di Riomaggiore, Fabrizia Pecunia -. Ringrazio Dario Vergassola per la preziosa collaborazione nella costruzione di un evento che vuole diventare il fiore all’occhiello delle Cinque Terre anche per il futuro. Un investimento, sostenuto anche grazie al contributo del Parco Nazionale delle Cinque Terre, che vogliamo si trasformi in un appuntamento fisso, capace di coinvolgere turisti e residenti”.

Il meglio degli ospiti per il peggiore degli intervistatori”, ha commentato con ironia Dario Vergassola, il direttore del festival.

Tutti gli incontri sono ad ingresso libero e gratuito. Inoltre, ogni sera gli spettacoli termineranno in tempo per poter prendere l’ultimo treno regionale verso La Spezia e Levanto, per una scelta comoda ed ecologica.

Info e dettagli sul programma alla pagina: UN MARE DI DISCORSI

Ultimo aggiornamento

6 Settembre 2022, 17:27

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 dichiaro di aver preso visione dell’informativa privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati e alla pubblicazione di quelli necessari

;